buon anno!!

                                                   Buon-Anno21

 

con affetto,

                     Antonio

buone feste!

babbonatale1                                   dal mio cuore al vostro:

                “che la serenità alberghi nei vostri cuori!”

                                                    Buon Natale a tutti!

     buonnatalebytrillynh9

la mia sensibilità…

La mia sensibilità apprezzata ripetutamente da più parti,
a volte mi sta troppo stretta….
forse se fossi più distaccato non guasterebbe,
starei meglio (me lo ripeto spesso).
Eppure ogni volta che mi propongo di farlo,
vedo che non ci riesco….

la vita scorre
ma le mie emozioni restano come la mia sensibilità.

 

passione sentimento

Anna, un Angelo in corsia e nella vita

In questi giorni ho avuto il piacere

di conoscere Anna, infermiera professionale

nel mio Ospedale.

  Anna è una donna appassionata del suo lavoro,

 (il paziente viene prima di tutti)

ne parla con enfasi e quando racconta aneddoti

che la vedono inconsapevole protagonista, ne emerge

tutta la sua straordinaria umanità.

Già, umanità…una parola caduta in disuso

in questi ultimi tempi.

 

    Tra i vari episodi raccontati, mi ha colpito

quello di Gennarino, un piccolo paziente della

Cardiologia pediatrica dove Anna prestava servizio.

  Il bambino non voleva assolutamente il vitto

dell’Ospedale, allora Anna gli chiede cosa gli

piacerebbe mangiare, “gli spaghetti con le vongole” risponde il piccolo.

Detto fatto!

 Il giorno seguente, Anna si presenta con il sugo

alle vongole preparato pazientemente a casa ed

in Ospedale provvede a calare gli spaghetti

che il piccolo mangia con gran piacere.

   Poi c’è l’episodio di quella giovane mamma

proveniente da un’altra Città, già stanca del

lungo viaggio affrontato si accinge a trascorrere

la notte accanto al suo bambino ricoverato da noi

mentre il papà avrebbe passato la notte in macchina

perchè non ci sono possibilità per affrontare le

 spese di un albergo.

   Anna, immedesimandosi nelle difficoltà di

questa donna, le propone di far salire il marito

vicino al bambino mentre lei se la porta a casa sua…

 

   Ma oltre l’Ospedale Anna sente d’impegnarsi

anche nella vita.

 Ogni giorno porta un piatto caldo al giovane

di colore che aiuta la gente a riporre la spesa

nelle macchine al supermercato vicno casa,

raggranellando qualche spicciolo.

 E ancora…ogni mattina prima di venire

in servizio, passa per un certo posto dove lascia

il latte per un gruppo di ragazzi africani.

 

   Anna ha un cuore così grande dove c’è posto

per tutti.

   Possono ritenersi fortunati tutti quelli che

si ritrovano sulla strada di questa donna

straordinaria che è senza dubbio un Angelo…

 …in corsia e nella vita. 

...