‘e femmene sò comm ‘e stell….(le donne sono come le stelle)

‘E femmene so comme ‘e stelle
si te pierde li ‘a guardà
ce ne stanno a mille a mille
piccerelle, so scintille
t’ vizzein’ ammiez’o fuoco
e perciò ‘n’e può cchiappà

si l’affierre ‘e ffai stutà
lass’e stà, lass’e vulà
po’ te cuoci, te fai male
e cu chi ta vuò piglià

si sapisse comme è bello
a vedè sti lamptelle
ca se specchiano dint’ all’uocchie
‘e chi ‘e sape accarezzà

una ‘e lloro è ‘a stella mia
pecchè quanno ‘a notte è scura
e stu core s’appaura
pare comme si ‘a sentesse
ca me dice
aiza ‘a capa, sient’ addore
guarda ‘ncielo e staje sicuro
tanto io stongo sempe ccà… 

(Vincenzo Salemme)

                   un testo che sento molto vicino al mio mondo
 

seredova