quanti amori finiranno?

Quando le prime gocce bagnano la sabbia

quanti amori finiranno?

Forse tanti!

Amori brevi,  amori fragili

  leggeri come foglie

  che il vento spazza via….

chissà poi dove finiranno.

                               

“gli uomini non cambiano”…

Video importato

YouTube Video

Cara Mia,

la tua voce mi emoziona sempre!….

 

Incontrarti è sempre un’emozione….

Incontrarti è sempre un emozione, specie quando non ci vediamo da molto tempo….

ovviamente sto parlando del mio pianoforte al quale, tra diesis e bemolle, racconto tutto come ad un vecchio amico.

 

Quando suono mi perdo tra le note e il mondo

intorno non esiste più.

 

Ricordo che una volta la mia vicina di casa mi chiese di continuare a suonare perchè il piano la faceva rilassare….

il “miracolo” di San Gennaro

Anche stamattina nel Duomo di Napoli, come avviene puntualmente ogni 19 Settembre, c’è stato il prodigio della liquefazione del sangue di San Gennaro contenuto in due ampolle all’interno di una teca.

Fede o scetticismo sull’argomento? Ognuno si regoli come crede ma fatto sta che questo evento straordinario è stato oggetto di studio  tra i più grandi scienziati del mondo.

La stessa Matilde Serao che ha scritto tutto di Napoli, descrive  l’evento con tutte quelle sfumature di varia umanità che tipicamente lo contornano e va ricordato che per i napoletani il ripetersi del “miracolo” è segno di buon auspicio per la Città….

“San Gennà….piensece tu!!”

Peppino Gagliardi

Video importato

YouTube Video

mi ricorda un Settembre di tanti anni fa….

“quanto piangono le donne!”

è un’espressione usata e abusata che ho sentito spesso in giro, specie in Tv ma nessuno si è proccupato di capirne le ragioni. Emotività, maggiore sensibilità rispetto agli uomini? Direi piuttosto che a prescindere dal sesso esse racchiudono un intero universo che fa leva sulle emozioni che investono tutti.

Non dimentichiamo infatti che esiste un esercito di maschietti che piangono “senza lacrime”  perchè in preda a tempeste interiori implodono  autoimponendosi il “no tears” celandole abilmente ma distruggendosi parimenti…., allora molto meglio quelle lacrime liberatorie che ci consentono di esternare tutte le nostre emozioni…..

Settembre, il mio mese preferito

Settembre resta in assoluto il mese che prediligo,

ricordo in particolare i “bagni settembrini” 

fatti quando non c’era più  gente ad affollare le spiagge in un clima  ancora mite.

Sono tanti i personaggi  nati in questo mese

come Sophia Loren, Virna Lisi e poi….io

anche se non sono un personaggio famoso!