i sogni

I sogni sono irraggiungibili

come le stelle,

ma alzando gli occhi,

è bello vedere

 che sono sempre là ad aspettare.

 

 

…ed arriva la sera

Il tempo inarrestabile  che scorre

come un fiume dentro il suo letto,

tinge la sera  di dolce malinconia ,

scende una pioggerellina sul viso

a camuffare lacrime silenziose

che cadono su braccia vuote

che  hanno lasciato ogni cosa,

 amori sbagliati

 amori vissuti

 amori sognati.

 

parlate pure, vi ascolto

“ascolta ed osserva” sono le due parole che mi accompagnano sempre.

Forse sarà il mio lavoro in Ospedale, a contatto con un  “pubblico” particolare, esigente

ma ho imparato ad ascoltare prima di parlare,

ho imparato ad osservare e non fermarmi a guardare,

ho imparato  ad essere piuttosto che  apparire…

 è stato un percorso duro, pieno di ostacoli

ma alla fine ce l’ho fatta a contenere questo fiume in piena,

gli occhi dei miei interlocutori mi  rassicurano sempre!

    

la mia stella

Di sera mi perdo spesso

ad osservare la vastità del cielo,

alla ricerca della stella più  luminosa,

ma abbasso gli occhi

ed il mio sguardo si posa su di te.

 La mia stella, la più bella…

e comincio a sognare.

 

la vita scorre

La vita scorre
e non posso fermarla,
scorre veloce tra le dita
come acqua di sorgente
ma non ho niente per trattenerne un poco.

 

pensieri nomadi

 

affido spesso i miei pensieri nomadi

alle note del mio pianoforte

ma nel timore di fragili illusioni

li consegno ad una fredda ragione

che  scioglie tutto

come neve al sole.

       

Vivo…

 

Io vivo di emozioni,

di sorrisi, di lacrime,

 di passioni.

Vivo di incontri,

di parole dette, taciute o ascoltate

Vivo di silenzi…

di esperienze sempre nuove…

vivo di sogni  inafferrabili

ma cerco di vivere.

 

 

un suono dolcissimo

e intensi sono i giorni
che scorrono tutti  uguali,
ma la vita esplode
dolcemente
al ricordo della tua voce
che mi accarezza il cuore.

 

e la vita và…

Scivola lenta
l’onda sulla riva
di questo mare
che si chiama vita.

Un gabbiano solca l’orizzonte,

abbandono al vento le mie parole.