si avvicinano “i giorni della merla”

Oggi il Vesuvio si presentava così

 

 

 

Gennaio

Cerchi il fuoco e porti in dosso                                              
umor nero, vento e gelo;                               
col tuo sguardo incanti il fosso,
col tuo fiato appanni il cielo.
Per il freddo che tu porti
prati e boschi sembran morti,
ma di sotto la tua neve
vita nuova il grano beve.

R.Pezzani