una mimosa per voi

In occasione della imminente Giornata internazionale della donna,

desidero proporre questa poesia in segno di omaggio a tutte le donne…..

                                    - Sorriso di donna-

                                       sorridi donna

                                 sorridi sempre alla vita

                              anche se lei non ti sorride;

                                sorridi agli amori finiti,

                                 sorridi ai tuoi dolori,

                                   sorridi comunque.

                                  Il tuo sorriso sarà

                            luce per il tuo cammino,

                         faro per naviganti sperduti.

                                Il tuo sorriso sarà

                              un bacio di mamma,

                               un battito d’ali,

                        un raggio di sole per tutti.

    Alle amiche del blog  porgo la mimosa e auguro ogni bene,

               vi abbraccio con affetto!

                                         

 buena Día de la Mujer…

bonne Journée de la Femme….

good Woman’s Day…



 

il mondo di una rosa

Così breve è il nostro
cammino in questo sogno,
il mondo di una rosa…
ma noi lo rendiamo
immenso
con soste di lunghi, dolci baci
sulle foglie aperte.

el mundo de una rosa…le monde d’une rose…the world of a rose…

ti ho cercato sempre…

Cara Poesia,

sei l’unica compagnia che ho cercato sempre

per plasmare le mie emozioni,

per dare voce a chi non ha voce….

e non mi hai mai deluso.

 

cher poème, je toujours essayé…querida poesía, que siempre habrá intentado…

poetry dear, I will have always tried…

mi perdo in quello spazio infinito

  Nella mia passeggiata lungo

    il pontile, è questa l’immagine

   che si presenta ai miei occhi…

        una tavola azzurra

   dove i pensieri si dissolvono e

     lo sguardo spazia all’infinito

          tra le carezze

      di una brezza odorosa

        ed un tiepido sole.

 

sullo sfondo, Capo Miseno

 

Me pierdo en el espacio infinito….Je me perds dans l’espace infini….I get lost in the infinite space…

io vagabondo….

Io, un giorno crescerò

e nel cielo della vita volerò

ma un bimbo che ne sa

sempre azzurra non può essere l’età

poi,

una notte di settembre mi svegliai

il vento sulla pelle

sul mio corpo il chiarore delle stelle

chissà dov’era casa mia

e quel bambino che giocava in un cortile

io, vagabondo che son io

vagabondo che non sono altro

soldi in tasca non ne ho

ma lassù mi è rimasto Dio….

 

Soy vago….Je suis bum….I’m bum….

la gente parla…

Ti amo tanto come sei
per le incertezze che mi dai
perché sei il mio portafortuna
perché sei il vento e poi la luna.

La gente parla dei tuoi modi strani

camicie che non t’abbottoni

la gente parla delle tue canzoni

dei fiori scritti sui tuoi pantaloni….La gente parla
non è mai annegata nei tuoi sogni fragili
nello spazio immenso dei tuoi occhi limpidi,
libera senza più limiti
con il corpo che si illumina
libera vicina a un angelo
la tua mente vola via
altissima su me….

 

cfr. “I Collage”

 

la gente habla …les gens parlent …people speak…

 

un sognatore

Son diventato un sognatore per sentirmi meno solo
e per non sapere più quanti anni ho,
son diventato un sognatore vendo sogni per mestiere
canto pure le canzoni che non so,
mi basta avere gli occhi chiusi per fotografare il mondo
per guardare in negativo quanto il mare sia profondo
e questa ruga che ho sul viso è il tatuaggio di un amore
io sono un sognatore…

 

e vado via ti lascio sulle labbra una poesia
quel che sarà per questa vita che importanza ha

tra mille anni o tra due ore ma lasciatemelo dire
io resto…. un sognatore.

 

cfr. P.di Capri

 

 

dedicado a todos los soñadores…

dedicated to all dreamers…

dédié à tous les rêveurs…